Come pulire i gioielli in oro giallo

pulire oro giallo

Esistono tanti modi per prendersi cura dei propri gioielli in oro, uno di questi è pulirli attentamente!

Ebbene sì, anche l’oro, pur non sviluppando una patina come l’argento, tende a rovinarsi. La sporcizia e l’uso quotidiano potrebbero causarne l’offuscamento. Visto che la bella stagione è ormai arrivata, cosa ne dici di fare un po’ di pulizie di primavera anche con i tuoi gioielli? I metodi che ti consigliamo sono davvero facili: quindi preparati a pulire il tuo oro e ottenere gioielli splendenti, come nuovi! 

Pochi ingredienti, ma tanta attenzione: puliamo i gioielli in oro

Bracciali, anelli, collane… dicci la verità: alcuni non li hai mai lavati accuratamente, eh? Forse ti è sempre sembrata un’operazione macchinosa e complicata, magari pensavi ti servissero solventi speciali e introvabili. Abbiamo una bella notizia per te: lavare i gioielli in oro è più facile di quanto sembri. Ti servono pochi ingredienti che sicuramente hai anche in casa:

  • Detersivo per piatti
  • Ciotola
  • Acqua
  • Spazzolino
  • Panno asciutto

Raduna questi prodotti e inizia.

Per prima cosa riempi la ciotola con acqua tiepida e detersivo e mescola leggermente. Per un miglior risultato puoi anche usare l’acqua frizzante. Lascia immersi i gioielli per un quarto d’ora, questo servirà ad ammorbidire e allentare lo sporco incrostato che rende l’oro un po’ opaco.

Dopo un quarto d’ora togli i gioielli dall’acqua ed effettua una pulizia più approfondita aiutandoti con uno spazzolino. Non spazzolare in modo troppo vigoroso e soprattutto usa uno strumento con setole morbide e delicate. Se hai un pennello per sopracciglia che non usi più, quello è il migliore alleato per la tua pulizia, perchè essendo piccolo e con setole fini e leggere riesce a raggiungere le superfici più nascoste senza rovinare il tuo gioiello.

Dopo aver pulito con lo spazzolino tutta la superficie del gioiello non ti resta che risciacquarlo e rimuovere così tutti i detriti che si sono staccati precedentemente. Se effettui questa operazione in un lavandino, assicurati che i tuoi gioielli siano al sicuro: tappa lo scarico o potrebbero caderti dentro!

Infine, asciuga i tuoi gioielli con un panno e posali su uno asciutto. Non indossarli subito: sono ancora umidi e possono causare piccole irritazioni alla pelle.

Queste indicazioni sono efficaci per gioielli semplici costituiti solo da oro giallo, come per esempio le fedi nuziali.

Ma cosa succede se hai un oggetto con un diamante o altra pietra preziosa?

Gioielli in oro giallo con pietre preziose: come pulirli

Accade spesso che un gioiello sia impreziosito con delle pietre, che non sono incastonate ma semplicemente incollate. In questo caso è ancora più importante non usare l’acqua molto calda perchè potrebbe ammorbidire la colla e staccare la pietra dall’oro.

Non è usuale trovare una pietra incollata ma può capitare negli orecchini, per esempio. In questo caso ti consigliamo di bagnare un panno con acqua tiepida e qualche goccia di detersivo e strizzarlo bene. Quando il panno è umido puoi passarlo sulla superficie del gioiello e pulirlo accuratamente. Infine, esegui il risciaquo tamponando il gioiello con un altro panno imbevuto d’acqua.

Questo è il metodo più facile per lavare i tuoi preziosi, ma ne esistono diversi altri: per esempio, si usa l’ammoniaca o il dentifricio al posto del detersivo. Le fasi sono simili tra loro: prima di disincrosta, poi si spazzola e infine si risciacqua.

Ora non hai più scuse: corri a lavare i tuoi gioielli e se ami particolarmente l’oro giallo e vuoi farti un regalino, visita la nostra gioielleria online.

Troverai sicuramente qualcosa che ti conquisterà!

Come pulire i gioielli in oro giallo ultima modifica: 2017-03-30T09:00:21+00:00 da Gioielleria Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *