5 consigli per scegliere la fede nuziale

Scelta fede nuziale

Il catering è prenotato, il bouquet di fiori ordinato, ma… avete pensato alle fedi nuziali? Loro sì che vi accompagneranno per tutta la vita (o almeno questa è l’intenzione).

Sceglietele con cura, le indosserete con maggior piacere e vi serviranno per ricordare il giorno più bello della vostra vita. Lo sappiamo, il mercato offre modelli di ogni tipo, dai più semplici e minimali a quelli più stravaganti. Ma noi abbiamo qualche consiglio per voi, anzi ve ne diamo cinque che vi aiuteranno a scegliere la fede nuziale dei vostri sogni!

Scelta delle fedi nuziali: 5 suggerimenti

Arriva il momento di pensare anche a loro, quei due anelli avranno i vostri nomi incisi per sempre, diventando unici al mondo e creati solo ed esclusivamente per le vostre dita.

La fede è l’unico gioiello che non si può prestare, regalare, scambiare: rimane legato alla persona per sempre. Ed è per questo motivo che non dovete assolutamente sottovalutare la scelta, anzi cercate di renderla ancora più piacevole.

  1. La scelta deve essere condivisa.
  2. Il budget deciso prima di recarvi in gioielleria.
  3. Non prendetevela troppo comoda.
  4. Potete optare anche per due fedi diverse.
  5. Trovate l’anello dei vostri sogni.

Approfondiamo ogni punto.

SCEGLIETE IN DUE

Spesso capita che sia la sposa l’unica delegata, o ancora peggio succede che la scelta venga fatta dai testimoni o dai genitori che regalano le fedi. In questo caso, gli sposi si limitano a misurare il gioiello selezionato da terze parti.

Niente di più sbagliato!

La scelta delle fedi spetta agli sposi, sì ad entrambi, anche all’uomo. Succede che lui entri in gioielleria svogliato e che sia presente fisicamente ma non mentalmente durante l’acquisto. Si limita ad annuire senza neanche guardare ciò che la futura moglie propone con entusiasmo. E poi magari, una volta passato il giorno del matrimonio conserva quell’anello in un cassetto e chi si è visto, si è visto.

Il nostro consiglio è quello di scegliere insieme le fedi nuziali. Consideratelo come uno dei primi passi verso una vita di decisioni condivise, accordi e promesse.
Sarà bello indossare con orgoglio il frutto di una scelta presa da entrambi, non solo il giorno del matrimonio ma per tutta la vita trascorsa insieme.

DECIDETE IN ANTICIPO IL BUDGET

La seconda considerazione riguarda la scelta del budget permette di arrivare in gioielleria con le idee ben chiare. Dopo aver comunicato quanto volete spendere, il gioielliere vi proporrà solo le fedi che rientrano nel vostro budget.

E se gli anelli sono un regalo? In questo caso molti futuri sposi non vogliono sapere quanto costano, perciò il consiglio è che il budget venga comunicato prima dell’arrivo degli sposi in modo strettamente confidenziale, e il gioielliere non faccia vedere il prezzo delle fedi proposte al momento della scelta.

Il prezzo delle fedi nuziali varia a seconda del materiale, del peso, della lavorazione e dell’eventuale presenza di pietre incastonate. In via di massima si parte dai 300 fino ai 1000 euro circa, e poi ce ne sono anche che superano i 5000 euro. Insomma, ce n’è per tutte le tasche!

QUANDO ACQUISTARLE?

Consigliamo di iniziare a dare uno sguardo almeno tre mesi prima del matrimonio: non pensate sia una passeggiata, i modelli, i materiali e le forme sono tante e accontentare DUE persone è piuttosto difficile.

Inoltre, bisogna tener conto del tempo necessario per l’incisione della fede: solitamente si scrivono i nomi del due sposi in maiuscolo o minuscolo seguiti dalla data del matrimonio. Ma ci sono anche scelte più audaci: frasi, nomi in latino, dediche, soprannomi e così via. Perciò se siete una coppia che ama fare scelte originali, decidete per tempo l’incisione dei vostri anelli.

FEDI UGUALI O DIVERSE?

Se proprio i vostri gusti non combaciano potete anche scegliere delle fedi diverse tra loro. Lo sapevate? Infatti, questi anelli vengono venduti singolarmente.

Quindi, non abbiate paura di esprimere le vostre opinioni, una soluzione si trova sempre ed è premura del gioielliere agevolare i futuri sposi in ogni fase d’acquisto.

Arriviamo ora ad un punto cruciale e cerchiamo di capire quali sono le tipologie di fede presenti sul mercato: dai materiali disponibili, alla tipologia. E arriviamo al quinto ed ultimo consiglio.

QUALE FEDE VI PIACE? ECCO LE NOSTRE PROPOSTE

Parliamo ora di un argomento che ci sta particolarmente a cuore ed entriamo nel vivo dell’argomento: il tipo di fede nuziale.

Ormai il mercato offre davvero tanti modelli: da materiali tradizionali come oro a quelli più moderni come il bronzo o il platino. Naturalmente l’oro è anche il più resistente e duraturo, non si ossida e può essere pulito facilmente riportandolo allo splendore originario.

La fede tradizionale è in oro giallo, anche se negli ultimi tempi sono sempre di più i clienti che optano anche per l’oro bianco e l’oro rosa.

Solitamente una delle prime domande è proprio relativa al materiale, si passa poi alla scelta dello stile, che può essere molto semplice con un design pulito e molto sobrio. Queste sono ancora oggi le fedi più vendute.

Fede classica in oro giallo

Fede classica in oro giallo

Un altro aspetto da considerare è lo spessore, e anche in questo caso si scegliere in base ai propri gusti. Le fedi classiche hanno uno spessore che si aggira intorno ai 4 mm.

Ma certamente non tutti amano lo stile classico, c’è chi ricerca qualcosa di unico e particolare. Ma non preoccupatevi, anche in questo caso c’è da sbizzarrirsi. E ci rivolgiamo soprattutto alle donne amanti dei gioielli elaborati e delle pietre preziose.

Ecco un esempio di fede nuziale Polello:

Fede nuziale Polello

Fede nuziale Polello

Naturalmente l’offerta non finisce qui, l’universo delle fedi nuziali è molto ampio. Noi ti invitiamo a trovare quella dei tuoi sogni nella nostra gioielleria online, sarà il coronamento del giorno più bello della vostra vita!

 

5 consigli per scegliere la fede nuziale ultima modifica: 2017-02-23T16:26:16+00:00 da Gioielleria Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *