Qual è il significato della fede sarda

Fede sarda in filigrana

Oggi vogliamo parlarti di un gioiello a cui siamo molto legati: ci appartiene, fa parte del nostro DNA, della nostra amata isola. Ebbene sì, oggi ti raccontiamo il significato nascosto nella fede sarda, perché questo non è solo l’anello della sposa ma un vero e proprio simbolo ricco di storia, cultura e tradizione.

Da madre in figlia: l’eredità della fede sarda

La fede sarda è un gioiello tipico della Sardegna, recentemente ha conosciuto una rinascita: è facile vederlo indossato da giovani donne. Questo prezioso è sempre più diffuso fuori dai confini dell’Isola, rappresenta un oggetto da avere e custodire a prescindere dal suo luogo d’origine.

Per comprendere il motivo di tanto interesse basta scorgere la sua lavorazione minuziosa in filigrana: i finissimi fili in oro o argento vengono tessuti per creare decorazioni uniche, dove ogni curva ha un significato preciso.

Il gioiello ha una storia molto affascinante.

Anticamente veniva tramandata da madre in figlia, solitamente il tanto atteso passaggio avveniva per le grandi occasioni: il matrimonio o la nascita di un figlio. Così, l’unico e prezioso anello rimaneva nella medesima famiglia per secoli, seguendo il ricambio delle generazioni, testimone di un tempo che scorre in modo quasi impercettibile.

Ma quali sono le sue origini?
Naturalmente, un oggetto così particolare ha tante leggende alle sue spalle. La più popolare narra che la prima fede sarda venne forgiata dalle Janas, fate che abitavano gli angoli selvaggi e isolati dell’Isola in età nuragica. Abitavano nelle Domus de Janas (Case delle fate) e qui lavoravano la filigrana costruendo anelli e gioielli di ogni tipo, incastonati con pietre preziose tipiche dell’Isola come il corallo o l’ossidiana. Questi gioielli venivano poi indossati dalle fate nelle loro occasioni speciali, come l’incontro con la divinità.

Ecco che la fede sarda assume un significato alto, mistico, ultraterreno: tutt’oggi le donne ne riconoscono il valore e la indossano con enorme rispetto. Questo oggetto ha quindi qualcosa di magico.

Anche l’usanza di indossarlo solo nell’anulare sinistro non è casuale. Secondo le antiche credenze, è proprio in questo punto che passa la vena dell’amore (vena amoris) ovvero quella che arriva al cuore, trasportando il sangue, l’ossigeno, la vita.

Fede sarda

Fede sarda

Come puoi ammirare, la fede sarda è formata da piccole sfere che normalmente occupano le file centrali, generalmente variano da una a cinque. Questi piccoli pallini preziosi hanno un enorme significato: simboleggiano i chicchi di grano. La fede sarda acquisisce così il significato di prosperità, ricchezza e fertilità, ovvero tutti gli elementi che rendono la coppia forte e stabile, legata alla terra e alla famiglia da un legame prezioso come quello dei fili che compongono la filigrana.

Il significato della fede sarda ti ha conquistato? Scopri i modelli proposti nella nostra gioielleria online!

Qual è il significato della fede sarda ultima modifica: 2017-02-23T16:32:37+00:00 da Gioielleria Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *